in evidenzaPolitica
notizia di tendenza

Nuovo dpcm il 3 dicembre, coprifuoco a mezzanotte e viaggi da zone rosse

Sarà la curva dei contagi a dire se e quanti allentamenti potrà concedere il governo

Un Natale sereno per tutti gli italiani. E’ questa l’intenzione del Governo in vista del prossimo Dpcm. Un Natale in tranquillità, con le persone più care, in famiglia. Giuseppe Conte ha tutta l’intenzione di concedere qualche piccolo allentamento durante le feste di fine 2020. Negozi aperti per lo shopping natalizio e possibilità di spostamenti anche dalle zone rosse, potrebbero essere contemplati nel Dpcm del 3 dicembre.

Sarà la curva dei contagi a dire se e quanti allentamenti potrà concedere il governo ma le ipotesi che circolano in queste ore vanno verso la riapertura, qualche piccolo allentamento delle misure ad hoc, ma solo in previsione di dati confortanti. Il Dpcm conterrà le regole per gli acquisti di fine anno, raccomandazioni per celebrazioni e cenoni. Tutto sarà deciso non prima della fine di novembre.

Si punta alla ripartenza dei consumi e a dare una boccata d’ossigeno alle imprese dell’agro-alimentare. Il punto che sta più a cuore del premier Conte è quelli di tutelare gli affetti. Le persone sole non resteranno sole e, anche se in zona rossa, potrebbero raggiungere i familiari più stretti anche spostandosi da una regione all’altra. Un altra riflessione sarà fatta su chi potrà partecipare ai cenoni in famiglia. Su questo tema ci saranno “raccomandazioni” del Governo sul numero massimo di persone. Resteranno comunque vietati i balli e feste.

LEGGI ANCHE  Covid-19, 100 positivi ad Alcamo: autorità valutano situazione

Possibile l’allungamento degli orari di chiusure dei negozi fino alle 22 o alle 23. Il coprifuoco potrebbe essere allungato a mezzanotte. Potrebbe essere deciso il numero chiuso nei centri commerciali. Sulle decisioni peserà la zona di appartenenza, non tutti gli italiani, quindi, festeggeranno allo stesso modo.

Le regole si rispettano sempre e in ogni occasione, nella speranza che a fine dicembre le misure siano meno restrittive e la situazione meno drammatica. Lo ha detto questa sera la sottosegretaria al Ministero della Salute, Sandra Zampa.

Sullo stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *